Udinese - Inter: 0-4 12/12/2015

La banda di fenomeni guidata da Roberto Mancini continua a stupire tutta Italia dando l'ennesima prova di forza in questa Serie A Tim 2015/2016. Questa volta la vittima sacrificale è stata l'Udinese di Stefano Colantuono, che in casa nel nuovissimo "Friuli" non riesce ad arginare lo strapotere interista. C'è da dire che i bianconeri hanno giocato una partita di tutto rispetto, ma poi, hanno commesso tre ingenuità, che hanno subito pagato.

In sintesi, la partita è stata bellissima dal primo minuto, con l'Inter che ha subito sfiorato il vantaggio con Jovetic dopo uno splendido suggerimento di Ivan Perisic che lo ha messo davanti alla porta, ma il portire dell'Udinese Karnezys è stato un fenomeno. Poi ci ha provato Therau per l'Udinese ma da quel momento è salito in cattedra un Samir Handanovic davvero insuperabile, che sembrava avere una calamita sulle mani. Poi c'è stato il primo regalo da parte di Bruno Fernandes, che con un retro passaggio serve involontariamente Icardi che con un diagonale segna il primo goal. Dopo pochi minuti, ecco che l'esperto Domizzi commette un errore clamoroso, e Jovetic ne approfitta immediatamente con un pallonetto siglando il secondo goal ed il primo tempo dopo l'ennesimo tentativo di Therau termina così.

Il secondo tempo inizia subito forte con un tentativo dell'Udinese di riaprire la partita ma Iturra non inquadra la porta. Poi inizia lo show interista, prima con Murillo che tenta una percussione pazzesca dalla sua difesa e arriva a tirare in porta, e poi con Mauro Icardi che sigla la doppietta personale con un destron potentissimo improvviso che fulmina per la terza volta l'Udinese. Poi entra in campo Marcelo Brozovic, che ci mette poco ad esaltare tutto lo stadio con una percussione sulla destra che termina con un eurogoal pazzesco. La partita termina così, con l'Inter sempre più capolista.
Autore lorenz87
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!