SCUDETTO - STORY 1987-88: Pescara - Milan 0-2!

Per l'Ottava Giornata del Campionato di Serie A, il Milan di Arrigo Sacchi, è di scena allo Stadio Adriatico, contro i padroni di casa del Pescara, allenato da Giovanni Galeone.

I Pescaresi, neopromossi, sono la vera rivelazione di questo inizio di Stagione, avendo conquistato 7 punti in Classifica in 7 partite, e mostrato un gioco altamente spettacolare, vincendo partite importanti, come quella di San Siro contro l'Inter alla Prima Giornata.

Il Milan di Sacchi invece, costruito in estate per puntare a ritornare a lottare per lo Scudetto, dopo un inizio altalenante, i Rossoneri trovano una certa continuità in Campionato, anche se 4 giorni prima, vengono eliminati dalla Coppa Uefa, ad opera dell'Espanol.

Quindi partita molto importante per entrambe le squadre, non bellissima sul piano del gioco ma molto tattica. E così dopo un'occasione per il Pescara su punizione, al 28' Pietro Paolo Virdis, porta in vantaggio il Milan, con un bel colpo di testa su cross di Paolo Maldini. Pescara-Milan 0-1.

Al 32' Esce il Campione Olandese del Milan Ruud Gullit, per colpa di un problema muscolare, sostituito da Mario Bortolazzi. Quindi il primo tempo finisce con il Milan in vantaggio di un Goal.

Nella ripresa gli Abruzzesi, cercano di pareggiare la partita, ma inevitabilmente lasciano ampi spazi ai giocatori del Milan, che dopo aver sprecato un paio di occasioni, all'86' Mario Bortolazzi con una splendida punizione segna il secondo Goal per il Milan. Risultato Finale Pescara-Milan 0-2.

Vota questo articolo
Watch
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!