Panini Rossoblù: Lajos Detari il "il magico ungaro"

Lajos Detari nei cuori dei bolognesi è rimasto. Non per la sua simpatia certo, ma per la sua determinata voglia di segnare. Alto 1,80 cm, 76 kg di peso approda nel Bologna tra il 1990 ed il 1992. Le due stagioni in cui gioca con i rossoblù purtroppo si infortuna spesso, ma quando gioca si vede e si sente. In queste fantastiche immagini, con musica carichissima di sottofondo, ci godiamo il fantasista ungherese.

Sedici saranno i gol e 49 le presenze. Detari va detto: è stato amato ma anche odiato. Il suo caratterino non era facile da gestire. In lui molti tifosi videro la speranza di risorgere dopo aver passato anni davvero problematici. Va infatti ricordato che Detari arrivò proprio dopo la cessione di Mancini. Purtroppo non fu un grande capionato infatti ci fu la retrocessione, ma Lajos mostrò sprazzi da vero fuoriclasse. Era la grinta che lo caratterizzava. Lajos ancora oggi viene ricordato. E' certamente uno dei tanti talenti da ricordare tra le file dei Rossoblù.

Nel video ci godiamo la punizione fotonica nella partita Bologna - Brescia 2-1 del 16-2-1992, la rete e l'assist in Bologna Bari 3-0, e la fantastica rete in Bologna - Lucchese 2-0. Molte sono inoltre le fotografie che ci riportano a quegli anni.

Vota questo articolo
Play
Condividi

Lascia il tuo commento!