Nainggolan - Il Ninja d'acciaio

I suoi post e le sue dichiarazioni contro la Juve fanno di Radja Nainggolan, allo stesso tempo, il calciatore più amato e più odiato d'Italia. Odiato, ovviamente, dai tifosi bianconeri. E da quelli delle storiche avversarie della Roma, Lazio e Napoli su tutte. Lo adorano tutti gli altri. E soprattutto, ovviamente, i tifosi giallorossi, che ormai da due stagioni lo hanno eletto a loro idolo indiscusso. E non solo per le dichiarazioni d'amore alla maglia della Roma ed i bellicosi proclami contro la Vecchia Signora.

Radja Nainggolan è amato dai tifosi giallorossi per quello che dà in campo, ad ogni partita. E' lui il vero motore della Roma, l'unico giocatore veramente insostituibile. I pochi spezzoni di partita in cui Garcia prima e Spalletti poi lo hanno lasciato in panchina, la Roma ha perso l'uomo in più a centrocampo ed anche un discreto finalizzatore, capace di calciare da fuori area in modo fulminio e potente o di inserirsi tra le maglie avversarie.

Ma al pari e forse più che per le sue reti, i tifosi si esaltano per i recuperi di Nainggolan: scivola per togliere la palla agli avversari, si rimette in piedi con la sfera tra i piedi, alza gli occhi e lancia il compagno, accompagnando e spesso finalizzando l'azione. Un moto perpetuo in ogni parte del campo.

Nel suo ruolo è sicuramente il miglior calciatore che milita attualmente nel campionato di Serie A, uno dei più forti in Europa. Anche se, come sottolineano malignamente i suoi detrattori, non ha vinto nulla. Se non ha vinto, il demerito non è certo il suo.

Autore maxsbard
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube Legionario Decimo. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!