Nainggolan - Il Ninja d'acciaio

I suoi post e le sue dichiarazioni contro la Juve fanno di Radja Nainggolan, allo stesso tempo, il calciatore più amato e più odiato d'Italia. Odiato, ovviamente, dai tifosi bianconeri. E da quelli delle storiche avversarie della Roma, Lazio e Napoli su tutte. Lo adorano tutti gli altri. E soprattutto, ovviamente, i tifosi giallorossi, che ormai da due stagioni lo hanno eletto a loro idolo indiscusso. E non solo per le dichiarazioni d'amore alla maglia della Roma ed i bellicosi proclami contro la Vecchia Signora.

Radja Nainggolan è amato dai tifosi giallorossi per quello che dà in campo, ad ogni partita. E' lui il vero motore della Roma, l'unico giocatore veramente insostituibile. I pochi spezzoni di partita in cui Garcia prima e Spalletti poi lo hanno lasciato in panchina, la Roma ha perso l'uomo in più a centrocampo ed anche un discreto finalizzatore, capace di calciare da fuori area in modo fulminio e potente o di inserirsi tra le maglie avversarie.

Ma al pari e forse più che per le sue reti, i tifosi si esaltano per i recuperi di Nainggolan: scivola per togliere la palla agli avversari, si rimette in piedi con la sfera tra i piedi, alza gli occhi e lancia il compagno, accompagnando e spesso finalizzando l'azione. Un moto perpetuo in ogni parte del campo.

Nel suo ruolo è sicuramente il miglior calciatore che milita attualmente nel campionato di Serie A, uno dei più forti in Europa. Anche se, come sottolineano malignamente i suoi detrattori, non ha vinto nulla. Se non ha vinto, il demerito non è certo il suo.

Autore maxsbard
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube Legionario Decimo. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!