Nagy: una vita da mediano, sostanza e grande tattica.

Il Bologna sembra che abbia fatto centro un'altra volta. Dopo "l'affare Diawara" ora ha acquistato un altro talento sembra. Adam Nagy, mediano di sostanza e tattica, è ungherese. Da sempre Bologna è legata all'Ungheria. Il rapporto con la squadra del quartiere di Budapest Ferencvaros è molto saldo.

Il 21enne è disciplinato. Avreppe fatto l'ingegnere se non fosse un talento con la palla da calcio. In nazionale ha stupito diversi osservatori. Unica pecca: scarsa attitudine al gol.

Per un centrocampista così giovane approdare in serie A non è male. Donadoni sta riuscendo con abilità a plasmarlo al suo gioco. Per Nagy indossare la maglia Rossoblù ed essere allenato da un mister come Donadoni è un grande orgoglio. Per l'età il piede e la visione di gioco sono davvero stupefacenti. Il Bologna se lo terrà stretto? Lo venderà alla prima offerta di un grande club? Vedremo.

Nagy è certo che sta già maturando. Arrivato a Bologna dopo i primi allenamenti ha domandato chiaro e tondo a Donadoni cosa dovesse migliorare. Il ragazzo insomma è davvero pronto a mettersi in gioco e soprattutto a crescere. Le lusinghe europee non lo hanno ammaliato. Lui ha dichiarato di volere una squadra come il Bologna. Una squadra che sappia motivarlo e che gli lasci il giusto spazio per maturare.

Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!