Milan-Juventus 6/4/97 1-6 La Juventus piega il Milan

Il 6 aprile 1997 va in scena la giornata numero 26 di campionato. Il Milan allenato da Arrigo Sacchi ospita la Juventus, campione d'Europa in carica, di Marcello Lippi che al termine di quella stagione conquisterà lo scudetto numero 24.

Il primo tempo della partita vede le due squadre affrontarsi a viso aperto con una supremazia bianconera che sfocia nel gol del vantaggio al 19' con il centrocampista Vladimir Jugovic che realizzava dopo una respinta del portiere rossonero Sebastiano Rossi.
Al 31' la Juventus raddoppia grazie Zinedine Zidane, che trasforma il rigore concesso dall'arbitro Braschi per un netto fallo di Paolo Maldini su Alen Boksic.

Nel secondo tempo la Juventus trova già al 6' il gol del 3 a 0 e a metterlo a segno è ancora una volta Jugovic, il quale riceve palla da Nicola Amoruso, entra in area di rigore rientrando sul destro e lasciando partire un tiro sul primo palo che Rossi non arriva a deviare.
La squadra bianconera è padrona del campo e fa ciò che vuole realizzando il gol dello 0-4 con Christian Vieri al 26', servito da Alessio Tacchinardi. Il centravanti della Juventus controlla ed evita l'intervento del portiere rossonero depositando in rete.
Trascorrono solo due minuti e Nicola Amoruso realizza il quinto gol per la vecchia signora. Di Livio corre sulla fascia destra, alza la testa e vede Jugovic arrivare di gran carriera dalla parte opposta e lo serve in modo preciso, il centrocampista serbo lascia partire una bordata centrale che Sebastiano Rossi respinge goffamente e sul pallone si avventa proprio Nicola Amoruso che deposita facile in rete.

Soltanto tre minuti più tardi, minuto 31, il Milan trova il gol della bandiera con Marco Simone che riceve la sfera da Roberto Baggio direttamente da calcio d'angolo e, con un tiro dal limite dell'area di prima intenzione, fulmina un Peruzzi fin lì perfetto.

Ma non è ancora finita perché Christian Vieri realizza la personale doppietta 5 minuti più tardi. Il centravanti riceve palla sulla trequarti, punta Baresi saltandolo e di sinistro lascia partire un diagonale che l'estremo difensore rossonero può soltanto toccare col piede e la palla si insacca per il definitivo 1-6. Mattatore della serata è Vladimir Jugovic che realizza 2 reti ed entra attivamente nella realizzazione di altre tre marcature. Per la Juventus è una notte da sogni.
Autore ThePanda87
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!