Marco Materazzi e i suoi falli più spettacolari

Marco Materazzi per chi tifa Inter è una leggenda. Come difensore ha lasciato il segno non solo nella storia, ma anche sulle gambe dei malcapitati giocatori avversari.

Come difensore centrale è sempre stato considerato quasi roccioso. Spesso duro negli interventi e nelle entrate difensive ha sempre rischiato l'espulsione. Materazzi si forma nelle giovanili con Lazio Messina e Tor di Quinto. E' però dal 2001 al 2011 che nell'Inter esplode in tutto il suo agonismo e solidità difensiva. La sua carriera è sempre stata contraddistinta da episodi al limite della legalità calcistica. Il più eclatante è di certo stato riuscire a far perdere la testa ad un grande campione come Zinedine Zidane nel mondiale del 2006. La sua carriera si conclude proprio in maglia azzurra nel 2008. Godiamoci dunque queste immagini che mostrano questo campione in tutta la sua tenacia agonistica. Il suo essere sempre così granitico lo ha portato ad essere in campo sempre con i grandi del calcio. Anche fuori dal calcio il suo carattere si è sempre contraddistinto nell'essere puntiglioso ed arcigno. Ad esempio nel 2009 ha querelato la produzione di una serie TV per via di una battuta ritenuta lesiva nei suoi confronti.

Materazzi per tutti è comunque un grande giocatore che ha contribuito alla vittoria dei mondiali con carattere e grinta da ventere.

Vota questo articolo
Guarda
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!