Lite tra Diego Maradona e Juan Sebastian Veron - Partita della pace 2016

Siamo alla Partita per la Pace, allo Stadio Olimpico di Roma. Tra i grandi protagonisti c'è anche lui, Diego Armando Maradona, uno dei calciatori più grandi di sempre.

L'argentino incanta il pubblico con tocchi di palla di alta classe nonostante una forma fisica deficitaria. Dopo il primo tempo, El Diez litiga con un suo connazionale, l'ex centrocampista di Parma, Sampdoria, Lazio e Inter Juan Sebastian Veron. Tra i due la tensione arriva alle stelle, con l'ex calciatore del Napoli che viene portato via di forza ed El Brujita che resta interdetto di fronte alla reazione di Dieguito. Il loro rapporto non era stato idilliaco nel corso dei mesi precedenti. Maradona aveva accusato Veron di essere "un traditore che si atteggia a dirigente". Di contro, Juan Sebastian aveva considerato le parole di Diego "di scarsa rilevanza", ritenendolo inoltre un personaggio "poco serio".

Di certo, in una partita nella quale la solidarietà deve essere il punto focale, un litigio di questo genere non è edificante e chi scende in campo dovrebbe dare il buon esempio a chi guarda dalla televisione e dagli spalti. Entrambi i protagonisti della contesa avrebbero dovuto darsi una calmata ed evitare confronti ben poco positivi. Ciò che si sa è che la discussione non era dovuta ad episodi di gioco.

Autore giovanniAdmin
Vota questo articolo
Watch
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!