La mitica notte del Bernabeu: Italia - Germania 1982

Italia - Germania 3-1. L'Italia è campione del mondo per la seconda volta nella sua storia.

Al Santiago Bernabeu l'epilogo dal sapore più dolce per un Mundial '82 che non era partito nel migliore dei modi per gli Azzurri guidati dal Ct Enzo Bearzot.

Eppure l'Italia, che quattro anni prima aveva fatto tremare i padroni di casa dell'Argentina, ha una squadra solida, mix di campioni affermati e giovani talenti.

Il gioco però non decolla, fino a quando si riaccende in Paolo Rossi il fiuto del gol. Cadono Argentina, Brasile e Polonia.

In finale al Santiago Bernabeu, l'11 luglio 1982, gli Azzurri trovano la Germania Ovest di  Rummenigge.

I panzer tedeschi non riescono però ad arginare l'onda azzurra, che domina fin dalle fasi iniziali della partita, pur dovendo rinunciare, dopo pochi minuti, a Graziani. Cabrini calcia a lato un calcio di rigore e così, nonostante il predominio degli Azzurri, si va al riposo a reti inviolate.

Nella ripresa il gioco dell'Italia viene premiato. Azzurri in vantaggio con il solito Rossi, che in mischia è più veloce di tutti nel colpire la palla crossata da Gentile. Raddoppia Tardelli, al termine di una splendida azione manovrata, con un bolide da fuori area, in scivolata, che gli vale la storia e la mitica corsa per l'esultanza. Altobelli finalizza un contropiede e sono 3. Di Breitner la rete della biandiera dei tedeschi.

Autore maxsbard
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube Golcalcio. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Play
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!