L'anno della Joya - Paulo Dybala

Dieci reti segnate nelle prime sei partite di campionato. Meglio di quanto sono riusciti a fare due bomber di razza come Gabriel Batistuta e Totò Di Natale. Solo Angelillo, con la maglia dell'Inter, riuscì a siglare undici reti nelle prima quattro giornate. Ma quelli erano altri tempi.

Paulo Dybala è intenzionato a battere quest'anno ogni record. E poco importa al popolo bianconero, allora, se Higuain mugugna in panchina. Il numero 10 bianconero segna con una facilità incredibile, facendo da apripista ai successi della Juventus.

In questa prima parte della stagione ha steccato solo la notte di Champions al Camp Nou contro il Barcellona. Per il resto, ha mostrato giocate di gran classe ed un'ottima condizione atletica.

Proprio la maglia numero 10 sulle spelle sembra avergli dato nuova forza, come fosse il mantello rosso di Superman. Ed impressiona anche la sua fame di successi: è lui il vero trascinatore della Juventus.

Non così, invece, con la nazionale argentina, che rischia di restare fuori dal mondiale di Russia 2018. La squadra che al momento esprime i migliori attaccanti al mondo: Messi, Icardi, Dybala, Di Maria, Higuain. Una batteria di fuoco incredibile (anche se problemi di spogliatoio ed ambientali non consentono di vederli tutti insieme).

Ecco, più che vincere ancora con la Juventus, la magia di Dybala sarebbe quella di far tornare a volare l'Argentina.

Autore maxsbard
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietà del canale Youtube OSJR20 ᴴᴰ. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!