Juventus - La favoletta del 5 Maggio!

Il 5 maggio 2002 è una data INDIMENTICABILE per gli juventini... e anche per gli interisti!
L’Inter, dopo 13 anni di anonimato totale in Italia e dopo aver speso centinaia di miliardi di lire, si ritrova, nell'ultima giornata di campionato, ad avere un punto di vantaggio sulla Juventus, seconda in classifica e due punti sulla Roma, terza.
L’Inter di quell’anno è allenata da Héctor Raúl Cúper e vanta giocatori del calibro di Ronaldo e Christian Vieri, tanto per citarne due...
Per l'Inter si tratta di una partita "casalinga": lo Stadio Olimpico di Roma, infatti, è un tripudio di bandiere e sciarpe interiste... anche i tifosi della Lazio, da sempre gemellati, tifano Inter per il timore che una sconfitta dei nerazzurri possa portare il tricolore alla Roma.
La leggenda bianconera narra che, in questo clima festoso per i tifosi dell'Inter, dati per Campioni d'Italia dal mainstream tutto, ad eccezione di quello bianconero, poco prima della partita, Pavel Nedved alzi la cornetta del telefono per chiamare il suo compagno di nazionale, alla sua ultima presenza con la maglia della Lazio: Karel Poborsky.
Non sappiamo quanto di vero ci sia nella leggenda... quello che sappiamo con certezza oggi, a distanza di tutti questi anni, è che quel Lazio-Inter finì 4 a 2, grazie anche alla doppietta di Poborsky.
L'Inter, sconfitta, si vede scavalcare anche dalla Roma... Ronaldo in lacrime vale, comunque, il prezzo del biglietto!
Autore giovanniAdmin
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!