Juventus - Atalanta 2-1 20-02-2015

La ventiquatresima giornata del campionato italiano di Serie A comincia con l'anticipo Juventus - Atalanta vinto dai bianconeri in rimonta per 2-1.

FORMAZIONI:

JUVENTUS 4-3-1-2:
Buffon, Padoin, Chiellini, Bonucci, Cacares, Pogba, Pirlo, Marchisio, Pereyra, Tevez, Llorente;
ATALANTA 4-4-1-1:
Sporitello, Masiello, Bellini, Scaloni, Dramè, Baselli, Cigarini, Migliaccio, Zappacosta, Emanuelson, Denis;
MARCATORI: Migliaccio al 25' , Llorente al 39' , Pirlo al 45'.

Si presenta bene l'Atalanta allo Juventus Stadium subito con un'azione pericolosa con Emanuelson che scambia ripetutamente con German Denis, finché il pallone finisce fra i piedi di Baselli che, a tu per tu con Buffon, si lascia ipnotizzare lasciandosi così parare il tiro dal super portiere della nazionale. Successivamente al 25' su calcio d'angolo battuto da Emanuelson, Buffon questa volta non può nulla su Migliaccio che anticipa tutti di testa ed effettua una torsione di testa con il pallone che va prima a colpire il palo e poi varca la linea segnando un gol importantissimo che porta i bergamaschi in vantaggio. Dopo 14 minuti la Juve trova il gol del pareggio sempre su calcio d'angolo con Sportiello che nega a Bonucci il gol con grandi riflessi ma che non può nulla sulla respinta con l'attaccante spagnolo Fernando Llorente che ne approfitta per siglare la rete del pari. Dopo soli 6 minuti, a salire in cattedra ci pensa il professore, Andrea Pirlo, che con un tiro avente una traiettoria imprevedibile , da circa 25 metri, firma un gol tanto incredibile quanto importante regalando così alla Juventus una vittoria fondamentale che momentaneamente distacca la Roma a 10 punti dalla prima posizione.
Autore giovanniAdmin
Vota questo articolo
Play
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!