Intervista ad Allegri e Donadoni post Juve-Bologna 3-0 08/01/2017

La Juve è stata superiore. E' un fatto certo. La Juve ha vinto per mantenere il vantaggio. La Juve di quest'anno è camaleontica. Cambia modulo facilmente e con grande abilità interpreta le partite. Allegri è soddisfatto. La partita è cominciata subito in salita per il Bologna che ha subito un gol davvero evitabile. Marios in difesa al posto di Gastaldello purtroppo ha avuto una svista. Il bomber della Juve al volo non ha perdonato. Le prospettive per Allegri sono alla Juve ancora per molto? Chissà. Lui del resto ripete sempre che con la vecchia signora sta bene.

Donadoni d'altro canto è triste. Peccato per il primo tempo in cui il Bologna se l'è giocata. Arrivare al 3 a 0 nel momento in cui cominci a giocare "taglia le gambe". Il centrocampo del Bologna era un po' in emergenza. Donsah non era ancora pronto ma è stato messo in campo per riprendere ritmo. Ormai la classifica sembra segnata. Le tre ultime sembrano condannate. Ecco forse perchè il Bologna non ha quella cattiveria che forse dovrebbe sempre avere. Il Bologna ha dei limiti e deve lavorare su questo. Ad ogni modo Donadoni sembra tranquillo, ma purtroppo quest'anno la sua squadra non ha identità. Speriamo nelle prossime giornate un cambiamento.

Vota questo articolo
Play
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!