Garincha - Un grande campione

Questo video parla del grande fuoriclasse Garrincha. Nato il 28 ottobre 1933, Manoel Francisco Dos santos detto Garrincha fu un vero e proprio idolo per i tifosi brasiliani degli anni sessanta. Alla nascita fu colpito da una grave malattia alle gambe.

Secondo i medici, avrebbe avuto difficoltà a camminare, invece imparo addirittura a correre, con una leggerezza tale che sembrava volare. Il soprannome Garrincha lo deve ad un uccellino dalle movenze irregolari.

E proprio a un volatile è legato un episodio commovente della sua vita: quando il governatore di Rio decise di regalare a tutti i nazionali una villa come premio per la vittoria del mondiale 1958, Garrincha si offrì di rinunciarvi in cambio della liberazione di un passero, ingabbiato nel salone scelto come sede della cerimonia. Garrincha fu uno dei grandi protagonisti dei primi due mondiali vinti dal Brasile, nel 1958 e nel 1962.

Vera leggenda del calcio mondiale, il suo dribbling incredibile, anche se conosciuto da tutti, andava sempre a buon fine: finta dalla parte destra, contro finta e scatto improvviso a seguire il pallone spostato verso destra, finalizzato sempre per un cross, un passaggio o un tiro.

Garrincha passo gli ultimi anni della sua vita da ubriaco, anche picchiando la moglie. Morì a Rio de Janeiro, il 20 gennaio 1983, per le conseguenze di una cirrosi epatica e di un edema polmonare, in condizioni di indigenza e degrado.

Autore pisacane
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube lucazollino75canale7. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!