FIGURINE SERIE A: Ascoli, Stagione 1987-88!

In questo video, le Figurine dell'Ascoli, nella Stagione 1987-88. I Bianconeri in quella Stagione, si classificarono al 12° Posto, ottenendo la seconda salvezza consecutiva in Serie A, dopo che nella Stagione 1986-87, si piazzarono sempre al 12° Posto.

In Coppa Italia, l'Ascoli arrivò fino ai Quarti di Finale, eliminati dalla futura Squadra Vincitrice del Torneo, la Sampdoria, ma riuscirono nell'impresa di eliminare i futuri Campioni d'Italia del Milan ai calci di rigore.

Durante il Calciomercato, l'Ascoli si rafforza, comprando dal Napoli Costanzo Celestini e Antonio Carannante, quest'ultimo in prestito, e cambiando i 2 Giocatori Stranieri, che nella Stagione 1986-87 erano Liam Brady e Aleksandar Trifunović, mentre per la Stagione 1987-88 furono il Brasiliano Walter Casagrande e il fratello minore di Diego Armando Maradona, Hugo Maradona.

L'Allenatore era Ilario Castagner, che venne scelto dal Presidente Costantino Rozzi, dopo che nella Stagione 1986-87, l'Ascoli dopo 9 Giornate si trovava al Quart'ulitmo posto con soli 6 Punti, e si decise per l'esonero dell'Allenatore Aldo Sensibile.

La salvezza, venne ottenuta all'Ultima Giornata, pareggiando in casa contro il Cesena per 0-0, e grazie anche al contemporaneo pareggio dell'Avellino, che allo Stadio Giuseppe Meazza di Milano contro l'Inter, non andò oltre l'1-1 e retrocesse in Serie B. 

Migliori marcatori in Campionato per l'Ascoli furono: Scarafoni con 7 Goal, Casagrande e Giovannelli con 6 Goal.

Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietà del canale Youtube 80 Voglia Di Calcio. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!