Dimitri Payet - Il nuovo fenomeno francese

A Marsiglia, il 23 giugno del 1972, nacque Zinédine Zidane, uno dei talenti più cristallini che la storia del calcio ricorda. Poi, quindici anni dopo, per la gioia di tutti i tifosi francesi, a Saint-Pierre il 29 marzo del 1987, è nato quello che sembra essere l'erede di Zizou, Dimitri Payet.

Come ruolo, interpreta alla perfezione quello di ala, ed a parte l'ultimo anno della sua carriera, cioè quello in cui è "esploso" definitavamente giocando in Premier League vestendo la maglia del West Ham United (ha giocato 30 partite realizzando 9 goal), ha giocato sempre nella sua terra natale, in Francia, giocando con Nantes, Saint-Étienne, Lilla ed O. Marsiglia. Dal 2010, dopo aver giocato con l'Under 21 francese, fa parte della nazionale maggiore ed il destino ha voluto che esordisse proprio contro la Romania, contro la quale nella partita inaugurale di questi Europei 2016 che si disputano proprio in Francia, il giovane campione ha dato sfoggio di tutta la sua classe, giocando una partita tatticamente perfetta, condita da passaggi e giocate da urlo, ed un eurogoal che regalato la vittoria alla Francia.

E' un giocatore dotato di un ottimo dribbling, rapidissimo e molto bravo tecnicamente, e sopratutto è in grado di calciare con entrambi i piedi. Durante la sua carriera si è dimostrato un abile assist-man e un ottimo tiratore di punizioni. E dopo la partita contro la Romania, sicuramente i più grandi club europei faranno una gara a suon di milioni pur di accaparrarselo!

Autore lorenz87
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!