Buffon vola verso il record

Gianluigi Buffon, detto Gigi, è nato a Carrara il 28 gennaio 1978. Portiere della Juventus, vanta il maggior numero di presenze in Nazionale (154). Considerato dalla maggior parte degli sportivi uno dei più forti portieri al mondo di tutti i tempi è stato giudicato talvolta come il migliore in assoluto nella storia del calcio.

Tra i risultati più significativi ottenuti in carriera ricordiamo che è stato campione del Mondo nel 2006 e vice campione d’Europa nel 2012. Con il suo glorioso club, la Juventus, ha vinto 6 campionati italiani di serie “A” e 1 di serie “B”, 1 Coppa Italia, e 5 Supercoppe italiane ed è arrivato 2 volte alla finale di Champions League, , nel 2003 e nel 2015.

Nel 2006 ha conquistato il premio della FIFA quale miglior portiere del mondiale di calcio. Si è anche classificato al secondo posto nella classifica del pallone d’oro vinto da Fabio Cannavaro. Sempre la FIFA, nel 2003 gli ha conferito il titolo di miglior portiere e miglio giocatore della stagione, unico portiere tra quelli del suo stesso ruolo.

Portiere dell’anno per ben 4 volte di fila tra il 2003 e il 2007 e secondo portiere dell’anno nel quinquennio successivo secondo le classifiche dell’IFFHS, organismo che si occupa appunto di statistiche inerenti la storia del calcio. Sempre l'IFFHS lo ha premiato come miglior portiere per tutto il decennio 2000-2010, nonché del quarto di secolo 1987-2011e del XXI Secolo. Nel 2004 è stato inserito nella FIFA 100, una lista dei 125 più grandi giocatori viventi, selezionata da Pelè e dalla FIFA nel contesto delle celebrazioni per il centenario della federazione; è uno dei 6 calciatori ancora in attività della lista.

Risale ai tempi in cui militava nel Parma il soprannome di “Superman”, attribuitogli dopo un rigore parato a Ronaldo in una partita contro l’Inter, nella stagione 1997-1998 quando mostrò una maglia azzurra con la “S” appunto di Superman che gli era stata regalata da alcuni tifosi e indossata sotto la maglia ufficiale.

Nella partita Juventus - Sassuolo, disputata l’11 marzo 2016, ha raggiunto gli 826 minuti  d’imbattibilità nel campionato italiano di serie “A”, superando il record che apparteneva a Dino Zoff, per quanto riguarda il record di club, e a soli 3 minuti dal record assoluto nello stesso campionato, che appartiene a Sebastiano Rossi.

Autore charlye641
Vota questo articolo
Guarda
Condividi

Lascia il tuo commento!