Beppe Viola intervista Enzo Bearzot, dopo Italia-Germania O. 3-1, 1982!

Bellissima Intervista, del Grandissimo e Indimenticato Beppe Viola, all'Allenatore della Nazionale Italiana Enzo Bearzot, subito dopo la Vittoriosa Finale degli Azzurri, contro la Germania Ovest, nel Campionato del Mondo di Calcio del 1982 in Spagna.

Il Mondiale del 1982, fu un vero e proprio Trionfo per la Nazionale Italiana, diciamo pure inatteso, visto che dopo la Prima Fase a Gruppi, gli Uomini di Enzo Bearzot, si qualificarono per la Seconda Fase, dopo il Secondo Posto dietro la Polonia,e grazie solamente alla differenza reti migliore di quella del Camerun, per un solo Goal di vantaggio.

Dopo questa sofferta qualificazione, la Stampa Italiana attaccò duramente Bearzot e i suoi Giocatori, che per difendersi da tutti questi attacchi, decisero di proclamare il Silenzo Stampa, e il Capitano Dino Zoff, fu l'unico portavoce della Squadra Italiana.

L'Italia per la Seconda Fase, era inserita con i Campioni del Mondo dell'Argentina e con il Brasile dei vari Zico, Falcao, Junior e tutti gli altri Grandi Campioni.

Erano tutti pronti, a celebrare l'eliminazione degli Azzurri, invece nel momnto più difficile, venne fuori il carattere dei Nostri Grandi Campioni, e dalla partita con l'Argentina in poi, fecero sognare un'intera nazione, arrivando l'11 Luglio 1982, allo Stadio Bernabeu di Madrid, a conquistare la Coppa del Mondo, battendo la Germania Ovest per 3-1. 

Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube internazionalcalcio. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Watch
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!